Facebook per PMI: ecco i consigli per promuovere i tuoi post

Per sfruttare il social media marketing, occorre prima conoscerlo

Facebook per PMI: ecco i consigli per promuovere i tuoi post

Se avete iniziato da poco a gestire una fan page aziendale e a seguire i punti di una strategia di social media marketing per PMI, vi sarete senza dubbio accorti di quanto sia difficile ottenere più visualizzazioni per i post pubblicati. Tanta fatica per scrivere contenuti di valore e di qualità, e poi, purtroppo, per le crudeli logiche di Facebook, solo pochi utenti riescono a vederli e a cliccare il tanto agognato "Mi Piace". 

La soluzione al problema può essere quello di ricorrere alla promozione a pagamento dei post, investendo del denaro per promuovere la vostra Fan Page. Ma come evitare di fare investimenti fallimentari e di buttare via dei soldi, senza mettersi le mani nei capelli e rassegnarsi all'oblio di Facebook?

Semplice! Basta seguire alcuni piccoli accorgimenti che qualunque esperto di social media marketing ha, prima o poi, sperimentato personalmente nella gestione di una Fan Page.

Preoccupati prima di tutto del contenuto

L’errore più grande in cui potete incorrere nella promozione dei post è quello di credere che spendere soldi possa bastare a "far funzionare" un contenuto poco incisivo. 

Mettiamo subito in chiaro una cosa: promuovere un post non significa necessariamente renderlo coinvolgente. Vuol dire solo renderlo visibile ad un numero maggiore di utenti. Per questa ragione, invece di investire sulla promozione di ogni singolo post che viene pubblicato nella pagina, cercate di selezionare un numero ristretto di post, confezionandoli in modo da renderli efficaci, utili ed interessanti. 

Il consiglio è sempre il solito: utilizzate ove possibile foto o video, che, si sa, sanno essere più convincenti di ogni testo, oppure organizzate il lancio di un prodotto o di un'offerta. 

Restringi il target di destinazione

Magari la tua Fan Page è realmente destinata ad utenti di ogni target: adolescenti, anziani, uomini, donne oppure cittadini di regioni diverse. Ma, a mio avviso, è molto più probabile che il tuo prodotto e, dunque, i tuoi contenuti, abbiano un pubblico di riferimento definito.

Perciò se avete deciso di intraprendere la strada della promozione di post su facebook, al di fuori della vostra cerchia di fan affezionati, la prima cosa da fare è eseguire una selezione del pubblico cui volete rivolgerti. Potete scremare il target a seconda della città di provenienza, dell'età oppure degli interessi delle persone che dovrebbero scegliere la vostra azienda o il prodotto/servizio che proponete. Per far questo però, è necessario che voi conosciate bene e con esattezza il vostro target di riferimento. 

Restringere il target significa in primo luogo evitare di disperdere i vostri investimenti per conquistare segmenti di pubblico "non in target" e dunque non interessati al vostro prodotto. 5€ al giorno spesi per un pubblico calibrato sono soldi spesi molto meglio di 5€ investiti per raggiungere un pubblico ampio ma fondamentalmente disinteressato. Se ad esempio i giovani fino ai 25 anni non rientrano esattamente nella fascia di clienti potenzialmente attratti da ciò che vendete, conviene escluderli dal pubblico di destinazione. 

La selezione è uno dei criteri più importanti di una campagna di social media marketing ben riuscita.

Definisci bene la durata della campagna

Vi potrà sembrare un dettaglio irrisorio, ma valutare la durata di una promozione è una questione fondamentale e delicata. È un passaggio fondamentale perché ci sono alcuni contenuti che hanno una data di scadenza molto vicina, e, quindi, magari, avrà più senso sfruttare tutto il budget per un solo giorno di promozione, mentre ci sono campagne che possono essere estese ad un periodo più lungo perchè i prodotti lo consentono.

Monitorate sempre i risultati

Altro passaggio fondamentale della campagna di promozione è senza dubbio il monitoraggio dei risultati ottenuti. Qualunque campagna di social media marketing che si rispetti prevede sempre una fase di controllo di cosa è andato storto e di cosa invece ha funzionato. 

Purtroppo però Facebook, e più in generale, il social media marketing non è una scienza esatta: l’unico modo per capire se la strategia che avete adottato è quella giusta, è quello di controllarne i risultati. Mentre il famoso "algoritmo di Facebook" resterà sempre un mistero avvolto nella nebbia, il numero di click, di Mi Piace e di condivisioni sono dati inequivocabili.

Per far questo è sufficiente che dedichiate pochi minuti dopo ogni promozione, per comprendere meglio come ottimizzare la visibilità dei vostri contenuti, magari riducendo il budget e facendo tesoro in futuro degli errori. 

Se dopo aver letto questo articolo siete ancora più spaventati di prima riguardo alla promozione di post su facebook, non preoccupatevi! Non siete gli unici imprenditori che trovano difficile utilizzare i social networks. Si tratta soltanto di avere un po' di pazienza e di accettare che è giunta l'ora di chiedere aiuto a chi di social media marketing se ne intende davvero: gli esperti di Kompresa. 

Se vi affiderete alla nostra consulenza, siamo certi che ogni vostra campagna avrà successo. Basta fidarsi!

CONDIVIDI:

Questo articolo è stato scritto da Simona

Simona

Sono Copywriter e, sin da bambina, la mia passione è Scrivere. Ho appreso le più moderne tecniche di Content marketing sul campo, lavorando presso agenzie web. Col tempo ho perfezionato la mia conoscenza del SEO e dell'indicizzazione delle parole chiave nei motori di ricerca, aiutando le aziende a posizionarsi sempre tra le prime posizioni per il proprio settore commerciale. Sono specializzata in Seo copywriting, Realizzazione di testi per Siti Web e Blog, Article Marketing,Redazione di comunicati stampa e Creazione di Campagne Pay per Click e di testi per campagne pubblicitarie persuasive ed efficaci.

Commenta

comments powered by Disqus