Un e-commerce di successo: quali caratteristiche deve avere?

Ecco il decalogo della vendita online

Un e-commerce di successo: quali caratteristiche deve avere?

Sei un imprenditore e hai un negozio o un'attività commerciale che propone prodotti o servizi? Se vuoi aumentare il tuo fatturato e incrementare le vendite, il consiglio che posso darti è quello di aprire un e-commerce. 

Ma come deve essere un e-commerce per risultare davvero efficace e far muovere il tuo mercato in modo determinante? Ecco un decalogo con le 10 norme che, a mio parere, dovresti seguire per creare un e-commerce ben fatto e "utilizzato" dal tuo pubblico online.

1. Punta tutto sulla semplicità

Anche se hai deciso di vendere online prodotti complessi e articolati, ricorda sempre di dare il giusto rilievo, nelle descrizioni, agli aspetti più caratteristici e peculiari, senza abbondare troppo con i dettagli.

Se ad esempio vendi "scarpe", metti in risalto le virtù del materiale con cui sono realizzate, i colori e i numeri disponibili e lo stile della calzatura. Se vendi piante, invece, descrivi con attenzione le caratteristiche del tipo di pianta che stai vendendo, a partire dalla luce richiesta, dal luogo in cui va piantata, dalla frequenza dell'annaffiatura e così via.

Quando scrivi le descrizioni pensa sempre a cosa cercherebbe su Google il tuo potenziale cliente, utilizzando parole semplici e uno stile accattivante.

2. Ricorda che il tuo negozio online è "aperto" 24h su 24

Un e-commerce, a differenza di un comune negozio reale, non ha orari di apertura o chiusura

Se hai deciso di vendere online, non devi dimenticare mai che il pubblico a cui tu, idealmente, ti stai rivolgendo è il "mondo" e, in questo caso, mentre dormi, dall'altra parte del globo il tuo cliente sta effettuando un acquisto su uno dei tuoi prodotti. Aspettati dunque degli ordini negli orari più strani ed insoliti possibili e in tutte le stagioni.

Se apri un e-commerce non puoi permetterti di "tenere chiuso" ad Agosto o a Natale. Le consegne dovranno sempre essere garantite ed assicurate in ogni periodo dell'anno.

3. Dedica sempre uno spazio alla pubblicità

Oggi gli strumenti di promozione online, come ad esempio Adwords, permettono di colpire ed intercettare il cliente giusto e "in target" grazie all'utilizzo di parametri specifici e molto precisi: localizzazione geografica, l'età, il titolo di studio, gli interessi, gli hobbies, il livello di istruzione e, soprattutto, la categoria di prodotti più cercata.

Questo, in poche parole, per voi imprenditori significa poter direttamente "bussare alla porta" virtuale del vostro potenziale cliente, con la sicurezza che vi aprirà e sarà interessato al vostro prodotto.

4. Osserva le persone all'interno del tuo negozio

Mentre ti trovi dietro al bancone della tua attività commerciale, hai mai fatto caso a come si muovono i tuoi clienti tra gli scaffali del tuo negozio, come osservano le etichette dei prodotti oppure sono catturati da un'offerta speciale più in vista delle altre? Queste osservazioni possono tornarti utili anche per gestire il tuo e-commerce, modificando la posizione dei tuoi prodotti online oppure mettendo in evidenza sconti e promozioni. 

In un negozio online osservare il comportamento di acquisto della tua clientela è ancora più semplice: basta guardare ed analizzare le statistiche di accesso, che forniscono informazioni interessanti non solo sul numero di visite, ma anche sulla tipologia delle persone che hanno raggiunto il tuo sito: da che località provengono, quali sono i prodotti più venduti, da quale dispositivo hanno effettuato l'acquisto.

5. Valorizza il tuo prodotto

Ogni prodotto racconta una storia, legata ai materiali con cui è stato realizzato, all'idea da cui è stato generato e con cui hai deciso di venderlo. Non dimenticarlo mai. 

Attraverso un prodotto puoi descrivere e valorizzare la storia della tua azienda e dei suoi fondatori, per cui condisci sempre le descrizioni degli articoli con "un po' di te" e della storia della tua impresa.

6. Cos'ha il tuo prodotto che gli altri non hanno?

I dettagli fanno sempre la differenza. Ecco perchè quando parli al pubblico online dei tuoi prodotti, ricorda sempre di dargli un motivo per acquistare il tuo articolo. 

Per incidere e condizionare le scelte dei tuoi acquirenti, il modo più efficace è far notare i dettagli, ovvero quelle caratteristiche che lo distinguono da tutti gli altri prodotti simili sul mercato e che convincono il cliente a concludere e portare a termine la vendita. 

7. Impara ad apprezzare anche le critiche

Chi manda indietro un prodotto o muove delle critiche non è un cliente da cancellare dalla lista del "cliente insoddisfatto", ma un cliente da conquistare. 

Preoccupati sempre di ricontattare i clienti che hanno usufruito del servizio "Resi" e di chiedere loro le ragioni che li hanno spinti a restituire i prodotti. Talvolta dietro ad un "reso" si nasconde il malcontento per i materiali, il prezzo o la consegna. Queste informazioni ti possono aiutare, in futuro, a migliorare il servizio di prevendita e di supporto alla scelta.

8. Il giusto prezzo, la giusta misura

Prima di proporre un prezzo, pensa sempre a quale sia il prezzo più giusto che il potenziale cliente, in quel preciso momento, pagherebbe per acquistare un prodotto. 

9. Una strada sempre in discesa

Hai mai provato a comprare un prodotto sul tuo sito? Il sito e-commerce che venderà di più sarà senza dubbio quello che permetterà al cliente di acquistare con meno passaggi possibile e con la massima semplicità. 

Non dimenticate che, in fase di acquisto o di cross-selling, potete suggerire al cliente i prodotti correlati o accessori al prodotto che sta mettendo nel carrello, perchè avrete così la possibilità di sfruttare tutta la sua propensione di vendita. 

Nel progettare un sito web di e-commerce è importante mettere le azioni, cioè i bottoni da cliccare, e le indicazioni accessorie cioè gli annunci, i banner, i consigli sui prodotti correlati, esattamente nel posto dove se li aspetterebbe.

10. Il potere delle immagini

Una foto vale più di mille parole: avete un profilo Instagram o Pinterest? Postate sempre sul vostro profilo Facebook bellissime foto da fotografi provetti? 

Allora preoccupatevi sempre che il vostro e-commerce abbia le foto in alta risoluzione, mai copiate o simili a quelle dei concorrenti, e che disponga di photo gallery ben fatte, in modo che il cliente possa "toccare con mano" il prodotto, aumentandone la propensione all'acquisto.
 

Queste sono solo le regole basilari da tenere in considerazione prima di cominciare a realizzare qualsiasi progetto di e-commerce.

Se stai pensando anche tu di realizzare un e-commerce per vendere i tuoi prodotti, ma non sai da dove partire per realizzare un progetto web, contattami subito per una consulenza: ti indicherò quali sono le strategie fondamentali per realizzare un e-commerce efficace e ti aiuterò ad allestire il tuo negozio virtuale.

CONDIVIDI:

Questo articolo è stato scritto da Michela

Michela

Web Master e Web Developer. Mi occupo di ideare, progettare e curare la realizzazione di qualsiasi prodotto destinato al Web: siti Web, e-commerce, blog. Il mio linguaggio è il codice web, che, ogni giorno, declino in tutte le forme necessarie ad esprimere il carattere e le esigenze delle aziende, qualsiasi sia il loro settore commerciale di appartenenza. Di volta in volta definisco l'identità di ciascun progetto Web, adottando soluzioni che garantiscano il necessario equilibrio tra i contenuti che si vogliono comunicare e le esigenze di natura estetica e tecnica.

Commenta

comments powered by Disqus