E-commerce, 2015 anno del boom?

Investire nell'e-commerce? Questo è il momento giusto.

E-commerce, 2015 anno del boom?

In Italia, per l’e-commerce, il 2015 è un anno fortunato e propizio, anzi potrebbe essere davvero "l’anno del boom", secondo quanto rilevato dagli indicatori macro economici favorevoli e alla sempre maggiore fiducia che i consumatori sembrano nutrire nei confronti di questo strumento di acquisto online.

Il commercio elettronico infatti, grazie al crollo del valore dell’euro rispetto al dollaro che rende più semplice l’export, ma anche in virtù di una diminuzione del costo del petrolio, pare destinato a crescere, come rilevano i dati di chiusura del 2014. Infatti, nel settore dell’e-commerce, sul finire del 2014, si è registrato un +17% del tasso di vendite per un totale di 13 miliardi di euro complessivi.

Il 2015, dunque, è davvero il momento giusto per investire nell’e-commerce da parte delle piccole e medie imprese italiane anche per altre ragioni. Ad esempio, nel corso del 2014, si sono registrate vendite tramite e-commerce anche via smartphone per il 9% del totale per un fatturato di 1,2 miliardi di euro, con previsioni di crescita al 15% nel 2015 a seguito di un ampliamento e di un'evoluzione dell’offerta tecnologica.

Un'altra motivazione è che le vendite online in Italia riguardano, per il 70%, i prodotti, per il 30%, il settore dei servizi, quindi un minor costo del petrolio potrebbe davvero incidere ed influire sulla vendita dei prodotti. Visti gli indicatori economici favorevoli e il tasso di crescita del commercio digitale in Italia, le prospettive e le previsioni sono positive.

Proprio per questo è importante che le aziende investano sulla realizzazione di e-commerce, chiedendo alla propria web agency di creare siti web responsive, cioè capaci di adattarsi a tutte le piattaforme: pc, tablet e smartphone, dove le vendite in percentuale sono risultate altissime. Siti responsive o mobile friendly, veloci e semplici da utilizzare, sviluppati in base all'esperienza di navigazione dell'utente medio, non possono che contribuire alla diffusone dell’e-commerce in Italia, permettendo così alle vostre aziende di cogliere al volo il momento storico favorevole alle nuove tecnologie e di trasformare in profitti tangibili gli investimenti economici fatti sul Web e sull'implementazione dei suoi strumenti.

CONDIVIDI:

Questo articolo è stato scritto da Ramon

Ramon

Mi occupo di Comunicazione a forte vocazione commerciale, Web Marketing e adoro partorire "progetti". Ho creato due società: Verdelite, l'unica agenzia web in Italia specializzata in servizi per gli Ortoflorovivaisti e Kompresa, che offre servizi di consulenza per aziende che vogliono migliorare la loro comunicazione, fuori e dentro l'azienda, e che cercano un partner per lo sviluppo commerciale.

Commenta

comments powered by Disqus